Bondeno: notizie in primo piano

5 x mille per il trasporto sociale

Nella dichiarazione dei redditi per l’anno 2017 (CU-2017 – 730/2017 – UNICO persone fisiche 2017) è inserita una scheda che permette di scegliere la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF a sostegno delle attività sociali svolte dal proprio Comune di residenza.
Il Comune di Bondeno ha scelto di destinare quanto raccolto attraverso questa modalità al miglioramento quantitativo e qualitativo del servizio di trasporto  e di assistenza domiciliare per anziani e disabili, così come illustrato dall’assessore ai Servizi Sociali Cristina Coletti: “Credo sia importante investire nel sociale, aiutando le fasce deboli della popolazione. Senza nessun costo aggiuntivo, all’atto della compilazione del 730 o del Modello Unico, i cittadini hanno la possibilità di devolvere il loro 5 per mille al Comune – ha precisato Coletti - per valorizzare ulteriormente il trasporto sociale, un servizio che, stando ai numeri, ha un valore sempre più importante. In questo modo è possibile aiutare concretamente e senza sforzi molte famiglie del territorio”.
Per chi vorrà aderire a questa opportunità sarà quindi sufficiente apporre la propria firma nell’apposito riquadro che figura sul modello di dichiarazione (sotto la scritta “sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza”). Chi non deve provvedere alla dichiarazione dei redditi, può compilare il modello integrativo consegnato dal datore di lavoro insieme al CU-2017.

Ricordiamo infine che la destinazione del 5 per mille a favore del proprio Comune di residenza e quella dell’8 per mille, a favore degli enti religiosi o dello Stato, non sono in alcun modo alternative fra loro e il cittadino non deve sostenere costi aggiuntivi.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn