NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L’albero di Piero nella nuova scuola

Si è tenuto ieri, nel cortile del nuovo plesso scolastico di Bondeno, un evento in ricordo del compianto Piero Breveglieri .
“L’albero di Piero” che era stato posato dai tecnici del Comune, è stato addobbato dai ragazzi della primaria e della secondaria, alla presenza degli assessori Francesca Poltronieri e Simone Saletti, della preside Stefania Borgatti e di Giulia Breveglieri, sorella di Piero .
Giulia ha donato alle classi alcuni libri con i racconti di Piero. Alcuni brani sono stati anche letti, nel corso del cerimoniale, donando emozioni legate al ricordo del ragazzo scomparso.
L’assessore alla Scuola Francesca Poltronieri, ha rivolto i propri saluti oltre a sentiti ringraziamenti: “Alle scuole di Bondeno, per una partecipazione così attenta e sentita, all’associazione “Chi gioca alzi la mano”, e a tutti i ragazzi che hanno avuto modo di conoscere Piero. Questa quercia, simbolo di robustezza, è una testimonianza della forza e della determinazione con la quale Piero Breveglieri affrontava la vita, malgrado le difficoltà. A noi rimangono i suoi vivi e significativi insegnamenti. Ogni primavera sarà bello veder spuntare nuove foglie verdi sull’albero che porta il suo nome e il suo ricordo”.

Condividi il contenuto su FacebookCondividi il contenuto su Google PlusCondividi il contenuto su TwitterCondividi il contenuto su LinkedIn